Borg&Beck

Borg&Beck

Articoli da 1 a 12 di 35 in totale

per pagina

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3

Articoli da 1 a 12 di 35 in totale

per pagina

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3

EREDITÀ

Nel 1903, Charles W. Borg e Marshall Beck aprirono un'azienda di utensili per realizzare macchine che avrebbero prodotto pali per vagoni, il che offrì l'opportunità di lavorare per alcune delle prime case automobilistiche: iniziò così la storia automobilistica di Borg & Beck.
Nel 1910 il figlio di Borg, George, insieme al capo macchinista dell'azienda, inventò e brevettò la frizione monodisco, che divenne la frizione a molla elicoidale che conosciamo oggi. George riuscì a vendere la sua frizione a una piccola casa automobilistica che cercava una nuova frizione per i suoi camion dell'esercito. In breve tempo l'azienda fornisce la sua frizione monodisco a diverse case automobilistiche.
Nel 1918, George aveva sostituito suo padre come presidente dell'azienda e Borg & Beck aveva prodotto 200.000 frizioni, diventando così il principale produttore di frizioni negli Stati Uniti. Nello stesso anno fu presa la decisione di trasferire l'attività da Moline, Illinois, a Chicago.

Nel 1928, Borg & Beck si fuse con altri tre produttori di componenti automobilistici americani, tra cui Warner Gear di Munice, Indiana, per formare Borg-Warner. Questa nuova società si espanse rapidamente con vendite annuali che passarono da $ 50 milioni nel 1929 a oltre $ 600 milioni alla fine degli anni '50, rendendo Borg-Warner un produttore leader di trasmissioni automatiche.
Nel frattempo, nel Regno Unito, Edward Boughton, Willie Emmott e Denis Brock, fondarono Automotive Products (AP) nel 1920 per importare e vendere componenti di fabbricazione americana per la manutenzione degli ex camion militari lasciati in Europa dopo la fine della prima guerra mondiale. Il rapporto AP/Borg & Beck iniziò nel 1931 con la nascita della Borg & Beck Company Limited, che, insieme al suo crescente coinvolgimento nel motorsport, fu senza dubbio il catalizzatore dell'espansione globale del marchio Borg & Beck.
In effetti, la richiesta di frizioni Borg & Beck era tale che alla vigilia della seconda guerra mondiale, AP aveva già prodotto la sua milionesima frizione, nel 1956 l'85% delle frizioni prodotte nel Regno Unito erano Borg & Beck e solo due anni dopo , la produzione aveva raggiunto i 10 milioni.

In seguito alla decisione di Goldie Gardner nel 1946 di utilizzare una frizione Borg & Beck per raggiungere il suo record di velocità su land in una MG , furono stabilite una serie di pietre miliari nel motorsport. Questi includevano molteplici successi a Le Mans con la Jaguar , il rally di Monte Carlo con la Mini Cooper S e in Formula 1 con, tra gli altri, la Tyrell vincitrice del titolo di Jackie Stewart.
Sinonimo di sviluppo della frizione, seguirono ulteriori innovazioni, come nel 1969, il lancio della frizione a strappo Borg & Beck, progettata per l'iconica Porsche 911 e l'introduzione della frizione con tecnologia a molla a diaframma (DST), che costituisce ancora la base del design della frizione più di 40 anni dopo.
Il marchio Borg & Beck ha trovato un nuovo proprietario nel 2006, quando è entrato a far parte di First Line Ltd, una delle aziende aftermarket di maggior successo del Regno Unito.
Oggi il marchio è una parte vitale delle ambizioni di crescita globale dell'azienda e offre un portafoglio di oltre 60 linee di prodotti, 37.000 referenze ed è disponibile a livello globale per l'aftermarket mondiale.
Con oltre 100 anni di storia di eccellenza ingegneristica e pedigree OE, Borg & Beck si è affermata come un marchio di fama mondiale che offre componenti automobilistici di alta qualità al mercato post-vendita dei veicoli.